Menù
Home page
Registrati
Profilo utente
I tuoi ordini
Il tuo carrello
Termini e condizioni
Offerte
Novità

Categorie
Achab
Argonavis Edizioni
Arterigere
AttilioFraccaroEditore
Autoproduzioni Fenix
Azione Sperimentale
Bébert Edizioni
ben...Essere
BFS Edizioni (Biblioteca Franco Serantini)
Biblohaus
Bizzarro!
Book Editore
Casa di Marrani
CD Musica
Centro Documentazione di Pistoia
Centro Espressioni Cinematografiche
Centro Studi Cinematografici
Cinemazero
Città del Sole Edizioni
Colibri'
Diest
Dissensi Edizioni
Drago Edizioni
Ecomuseo Colombano Romean
Edicta
Edizioni Creativa
Edizioni del Faro
Edizioni L'internazionale
Edizioni Nautilus Torino
Edizioni S
Ellin Selae
EMI
Ente dello Spettacolo
Eris Edizioni
Ermes
Ferrari Editore
Frullini Edizioni
Gallino
GME Produzioni
Il Ciliegio
Il Galeone
Immanenza
Impremix
Intra Moenia
Isonomia
Istrixistrix
Kappa Vu
Kurumuny
L'Obliquo
La Cineteca del Friuli
La città del sole
La Fiaccola
La Mandragora
La Memoria del Mondo
La Piccola
La Rosa
La Zattera dell'Arte
Lorusso Editore
Lu.Ce Edizioni
Magmata
Marco
Marx Ventuno
MC Editrice
Memoria Generazionale
Michele Manca Edizioni
Moroni Editore
Multimedia
Muscles
Nautilus
NonCredoLibri
Ortica Editrice
Petite Plaisance
Porfido
Prospettiva Editrice (Civitavecchia)
Prospettiva Edizioni
Punto Rosso
Rave Up
Red Star Press
Rinascita Edizioni
Sabbiarossa Edizioni
Sala
Sankara
SEB 27
Secondavista Edizioni
Seminario Veronelli
Sensibili alle foglie
Serarcangeli
Shambhu
Sicilia Punto L Edizioni
Simple
Società di Mutuo Soccorso Ernesto de Martino
Storia Ribelle
Tabor
Tucker Film
Zambon
Zero in Condotta

CERCA
inserisci una parola:
 
 
     

offerte

UNA LUNGA FEDELTÀ



Prezzo*: € 10,00 Inserisci nel carrello  Inserisci nel carrello

*Il prezzo si intende IVA inclusa

Descrizione

Piergiorgio Bianchi

UNA LUNGA FEDELTÀ
Il marxismo di Galvano della Volpe


Galvano della Volpe, tra gli esponenti più originali del marxismo italiano, ha vissuto una “solitudine teorica”. Il suo nome non ha mai varcato la soglia di una cerchia ristretta di intellettuali e, a cominciare dagli anni Settanta, ha subito una rimozione.
Di fronte a un uso immaginario di Marx che ne aggirava la complessità, della Volpe ha estratto dai testi marxiani le categorie che una lettura banale aveva reso inservibili, restituendo l’autore del Capitale alla sua teoria. La sua lettura di Marx presenta motivi di novità: libera sia dai tratti empiristici dello storicismo sia dai limiti metafisici del materialismo dialettico.
Se della Volpe propone una lettura non dottrinale di Marx, si allinea alle scelte politiche del PCI; è convinto che la divisione del lavoro intellettuale affidi al filosofo compiti differenti da quelli del dirigente politico. Tale limite denuncia il permanere in lui di una mentalità legata a una disciplina di partito, ma fa pensare anche a una strategia messa in atto per aggirare il conformismo, a una pratica intellettuale disposta a concedere alla politica ciò che ad essa interessa nell’immediato, per sostenere, in altra sede, una linea di pensiero più audace nell’approccio ai testi marxiani.
Della Volpe valorizza il lascito rousseauiano di Marx. Egli ripensa il rapporto tra democrazia e socialismo, liberando la riflessione sulla transizione dai tratti di genericità della vulgata marxista.
 
Piergiorgio Bianchi si è laureato in Filosofia e in Storia presso l’Università di Genova. Insegna al Liceo scientifico “O. Grassi” di Savona. Ha pubblicato Marx e Lacan. La questione del soggetto inconscio (Graphos, Genova 1999) e Il lavoro del filosofo. Ragione e politica in Galvano della Volpe (Savona 2008). Fa parte della Scuola Lacaniana di Psicoanalisi. Per Horthotes sono usciti: Il campo di esperienza. Positività del sensibile e ricerca estetica in Galvano della Volpe (2012) e Il sintomo e il discorso. Lacan legge Marx (2014). Ha curato testi di Lukács e Feuerbach.

Formato 11x16, Pagg. 188, 10 euro.






Torna alla homepage




CARRELLO DELLA SPESA
  sono presenti
0 prodotti
 
     

Login

NEWSLETTER
inserisci la tua email:
 
 
     

Novità