Menù
Home page
Registrati
Profilo utente
I tuoi ordini
Il tuo carrello
Termini e condizioni
Offerte
Novità

Categorie
Achab
Argonavis Edizioni
Arterigere
AttilioFraccaroEditore
Autoproduzioni Fenix
Azione Sperimentale
Bébert Edizioni
ben...Essere
BFS Edizioni (Biblioteca Franco Serantini)
Biblohaus
Bizzarro!
Book Editore
Casa di Marrani
CD Musica
Centro Documentazione di Pistoia
Centro Espressioni Cinematografiche
Centro Studi Cinematografici
Cinemazero
Città del Sole Edizioni
Colibri'
Diest
Dissensi Edizioni
Drago Edizioni
Ecomuseo Colombano Romean
Edicta
Edizioni Creativa
Edizioni del Faro
Edizioni L'internazionale
Edizioni Nautilus Torino
Edizioni S
Ellin Selae
EMI
Ente dello Spettacolo
Eris Edizioni
Ermes
Ferrari Editore
Frullini Edizioni
Gallino
GME Produzioni
Il Ciliegio
Il Galeone
Immanenza
Impremix
Intra Moenia
Isonomia
Istrixistrix
Kappa Vu
Kurumuny
L'Obliquo
La Cineteca del Friuli
La città del sole
La Fiaccola
La Mandragora
La Memoria del Mondo
La Piccola
La Rosa
La Tana
La Zattera dell'Arte
Lorusso Editore
Lu.Ce Edizioni
Magmata
Malanotte Autoproduzioni
Marco
Marx Ventuno
MC Editrice
Memoria Generazionale
Michele Manca Edizioni
Moroni Editore
Multimedia
Muscles
Nautilus
NonCredoLibri
Ortica Editrice
Petite Plaisance
Porfido
Prospettiva Editrice (Civitavecchia)
Prospettiva Edizioni
Punto Rosso
Rave Up
Red Star Press
Rinascita Edizioni
Sabbiarossa Edizioni
Sala
Sankara
SEB 27
Secondavista Edizioni
Seminario Veronelli
Sensibili alle foglie
Serarcangeli
Shambhu
Sicilia Punto L Edizioni
Simple
Società di Mutuo Soccorso Ernesto de Martino
Storia Ribelle
Tabor
Tucker Film
Zambon
Zero in Condotta

CERCA
inserisci una parola:
 
 
     

offerte

DELLA DOMINAZIONE. IL CAPITALE, LA TRASPARENZA, GLI AFFARI



Prezzo*: € 7,00 Inserisci nel carrello  Inserisci nel carrello

*Il prezzo si intende IVA inclusa

Descrizione

Della dominazione. Il capitale, la trasparenza, gli affari

Autore: Michel Surya - 2012 - ISBN 9788890556203 - Casa di Marrani

7,00 euro

 

Degli “affari”, tutto porta a dire che conviene sapere tutto, e che coloro i quali se ne sono resi colpevoli debbano essere conosciuti e giudicati. Lo si dice, spesso senza passione, come convinti che non dipenda che dalla verità che noi vorremmo o non vorremmo fare su di essi che la democrazia si presenti meglio o peggio. Nessuno ne dubita. Si porta perfino a suo credito la possibilità che essa offrirebbe di conoscere e giudicare quelli che abusano di lei. Ce ne sono alcuni dunque, e sono i più numerosi, che vedono in questa moralizzazione della vita pubblica il segno che la democrazia stessa si moralizza. Si modernizza. In effetti, nessuno si stupisce del fatto che gli affari non dicano niente di molto preciso né soprattutto di molto nuovo sul sistema di dominazione che oggi prevale senza riserve; e niente su ciò di cui sono la posta in gioco verosimile.

La questione è infatti quella della loro posta in gioco. Eccessi della dominazione, gli affari sarebbero ciò che l’acquiescenza ad essa ordina di condannare. Essi lo sarebbero a tal punto da dar ragione a tutti quelli che la dominazione finanzia (giudici, giornalisti) per esigere che verità sia fatta su tutto quel che la lede. Oppure essi sarebbero la verità stessa della dominazione, ma ci sarebbe in questo caso dell’ingenuità nel volerla proteggere.

La verità è più torbida. Bisogna formularne qui l’ipotesi: gli affari non arrecano che apparentemente torto alla dominazione. Essi sono al contrario il mezzo di cui quest’ultima si è subito impadronita per sanare le condizioni del suo esercizio. Per esonerarsi dagli eccessi che la condannavano. Ed intraprendere la più grande operazione di giustificazione ideologica da essa mai intrapresa. Un’operazione tanto surrettizia non è stata meno prontamente concettualizzata. Ed essa lo è stata sotto il titolo di trasparenza.

 






Torna alla homepage




CARRELLO DELLA SPESA
  sono presenti
0 prodotti
 
     

Login

NEWSLETTER
inserisci la tua email:
 
 
     

Novità