Menù
Home page
Registrati
Profilo utente
I tuoi ordini
Il tuo carrello
Termini e condizioni
Offerte
Novità

Categorie
Achab
Argonavis Edizioni
Arterigere
AttilioFraccaroEditore
Autoproduzioni Fenix
Azione Sperimentale
Bébert Edizioni
ben...Essere
BFS Edizioni (Biblioteca Franco Serantini)
Biblohaus
Bizzarro!
Book Editore
Casa di Marrani
CD Musica
Centro Documentazione di Pistoia
Centro Espressioni Cinematografiche
Centro Studi Cinematografici
Cinemareale Associazione Culturale
Cinemazero
Città del Sole Edizioni
Colibri'
Diest
Dissensi Edizioni
Drago Edizioni
Ecomuseo Colombano Romean
Edicta
Edizioni Creativa
Edizioni del Faro
Edizioni L'internazionale
Edizioni Nautilus Torino
Edizioni S
Ellin Selae
EMI
Ente dello Spettacolo
Eris Edizioni
Ermes
Ferrari Editore
Frullini Edizioni
Gallino
GME Produzioni
Il Ciliegio
Il Galeone
Immanenza
Impremix
Intra Moenia
Isonomia
Istrixistrix
Jona editore
Kappa Vu
Kurumuny
L'Obliquo
La Cineteca del Friuli
La città del sole
La Fiaccola
La Mandragora
La Memoria del Mondo
La Piccola
La Rosa
La Tana
La Zattera dell'Arte
La Zisa
Lorusso Editore
Lu.Ce Edizioni
Magmata
Malanotte Autoproduzioni
Marco
Marx Ventuno
MC Editrice
Memoria Generazionale
Michele Manca Edizioni
Moroni Editore
Multimedia
Muscles
Nautilus
NonCredoLibri
Ortica Editrice
Petite Plaisance
Porfido
Progetto Accademia
Prospettiva Editrice (Civitavecchia)
Prospettiva Edizioni
Punto Rosso
Rave Up
Red Star Press
Rinascita Edizioni
Sabbiarossa Edizioni
Sala
Sankara
Savej
SEB 27
Secondavista Edizioni
Seminario Veronelli
Sensibili alle foglie
Serarcangeli
Shambhu
Sicilia Punto L Edizioni
Simple
Società di Mutuo Soccorso Ernesto de Martino
Storia Ribelle
Tabor
Tucker Film
Zambon
Zero in Condotta

CERCA
inserisci una parola:
 
 
     

offerte

L'ANIMA, LA RAGIONE, LA NATURA



Prezzo*: € 15,00 Inserisci nel carrello  Inserisci nel carrello

*Il prezzo si intende IVA inclusa

Descrizione

Calogero Trizzino

L'ANIMA, LA RAGIONE, LA NATURA

I nuovi comandamenti e la ferita narcisistica

 

(pp. 160; 15,00 euro; ISBN 978-88-89621-20-2)

 

 

Da sempre gli uomini non vogliono solo capire, ma anche rimediare alle imperfezioni del mondo.

La filosofia è uno degli strumenti più potenti a nostra disposizione per tentare di svelare la consistenza delle forze operanti al di là delle apparenze, cercare le verità nascoste, ed evolvere nella giusta direzione.

 

E così, nella storia degli uomini, di fronte all'accadere dei fenomeni naturali e delle vicende personali, si sono consolidate due grandi invenzioni: la spiegazione fisica e la spiegazione metafisica.

Ma sempre, e da sempre, tutta la nostra esistenza si proietta alla ricerca dell'anima segreta delle cose, della Cosa in sé.

 

E in questa ricerca comune, che è alla radice del pensiero filosofico, è possibile aprirsi a un nuovo orizzonte in cui l'Anima, la Ragione e la Natura non appaiono più come entità distinte, ma come punti di osservazione di un unico orizzonte che raccoglie tutti gli uomini, al di là delle loro differenze.

 

 

«Dietro il fare e il dire degli uomini si cela un mondo nascosto, forze dell’anima e della psiche che si incrociano, spesso senza un preciso costrutto, da sempre, nello scorrere dello spazio e del tempo.

Queste forze primordiali si modificano solo esteticamente, cambiando la loro forma ma non la loro natura, che è propria della specie umana.

La filosofia è in grado di smascherare i giochi di dominio che si manifestano nelle nuove sopraffazioni spogliandoli dalle contaminazioni ideologiche che li accompagnano e rivelandoli come qualcosa di arcaico, spinto dentro un orizzonte planetario.

Tuttavia può fare molto di più, può anche rivelare una destinazione comune, quasi un orizzonte unitario, che riduce le distanze fra gli individui e le differenze culturali, fino a farle scomparire.»

 

La spiegazione fisica e la spiegazione metafisica sono accomunate dal fatto che il soggetto è comunque mosso dallo stesso sentimento di partenza: fare propria la verità.

Questo sentimento è indissolubilmente radicato negli schematismi cognitivi con il quale il soggetto guarda agli oggetti, cercando di comprenderne la natura ed il senso.

Ma se entrambi gli approcci cercano la verità, chi presceglie la spiegazione fisica si ferma volontariamente a fissare la processione delle cause fino a dove è possibile farlo con i mezzi a disposizione dell'intelletto e dei sensi, rinunciando, nell'immediato, alla scoperta della causa prima e al perché del tutto, domande dietro alle quali si nasconde la verità.

Ma la rinuncia è solo apparente perché tutti, a prescindere dagli strumenti cognitivi prescelti, cercano infine la sorgente dell'anima, ovvero la scintilla eterna che non morirà mai, da cui origina tutto ciò che conosciamo.




Torna alla homepage




CARRELLO DELLA SPESA
  sono presenti
0 prodotti
 
     

Login

NEWSLETTER
inserisci la tua email:
 
 
     

Novità