Menù
Home page
Registrati
Profilo utente
I tuoi ordini
Il tuo carrello
Termini e condizioni
Offerte
Novità

Categorie
Achab
Argonavis Edizioni
Arterigere
AttilioFraccaroEditore
Autoproduzioni Fenix
Azione Sperimentale
Bébert Edizioni
ben...Essere
BFS Edizioni (Biblioteca Franco Serantini)
Biblohaus
Bizzarro!
Book Editore
Casa di Marrani
CD Musica
Centro Documentazione di Pistoia
Centro Espressioni Cinematografiche
Centro Studi Cinematografici
Cinemazero
Città del Sole Edizioni
Colibri'
Diest
Dissensi Edizioni
Drago Edizioni
Ecomuseo Colombano Romean
Edicta
Edizioni Creativa
Edizioni del Faro
Edizioni L'internazionale
Edizioni Nautilus Torino
Edizioni S
Ellin Selae
EMI
Ente dello Spettacolo
Eris Edizioni
Ermes
Ferrari Editore
Frullini Edizioni
Gallino
GME Produzioni
Il Ciliegio
Il Galeone
Immanenza
Impremix
Intra Moenia
Isonomia
Istrixistrix
Jona editore
Kappa Vu
Kurumuny
L'Obliquo
La Cineteca del Friuli
La città del sole
La Fiaccola
La Mandragora
La Memoria del Mondo
La Piccola
La Rosa
La Tana
La Zattera dell'Arte
Lorusso Editore
Lu.Ce Edizioni
Magmata
Malanotte Autoproduzioni
Marco
Marx Ventuno
MC Editrice
Memoria Generazionale
Michele Manca Edizioni
Moroni Editore
Multimedia
Muscles
Nautilus
NonCredoLibri
Ortica Editrice
Petite Plaisance
Porfido
Prospettiva Editrice (Civitavecchia)
Prospettiva Edizioni
Punto Rosso
Rave Up
Red Star Press
Rinascita Edizioni
Sabbiarossa Edizioni
Sala
Sankara
SEB 27
Secondavista Edizioni
Seminario Veronelli
Sensibili alle foglie
Serarcangeli
Shambhu
Sicilia Punto L Edizioni
Simple
Società di Mutuo Soccorso Ernesto de Martino
Storia Ribelle
Tabor
Tucker Film
Zambon
Zero in Condotta

CERCA
inserisci una parola:
 
 
     

offerte

RI-LEGGERE LE SCRITTURE AL CROCEVIA DI PIÙ TRADIZIONI



Prezzo*: € 28,00 Inserisci nel carrello  Inserisci nel carrello

*Il prezzo si intende IVA inclusa

Descrizione

Ri-leggere le Scritture al crocevia di più tradizioni – Ermeneutica inter-intraculturale, Pannikar, simbolo e liberazione

Gianni Vacchelli

28.00€

Al centro di questo lavoro la possibilità di un’ermeneutica laica e secolare, pluralistica, simbolica e interiore della Bibbia, al crocevia di più tradizioni: in primis quella cristiana e quella ebraica (ma con riferimenti anche all’islam mistico), messe a dialogo con l’Oriente (soprattutto l’advaita indico, con cenni ad altre sapienze del Sud-Est asiatico). Si tratta di riscoprire la natura di liberazione della Bibbia e di “liberarla” da interpretazioni riduzioniste e miniaturizzanti.
Il libro ha senz’altro una forte dimensione teorica e teoretica: l’ermeneutica filosofica e religiosa, l’esegesi biblica, gli aspetti letterari e stilistici, i generi letterari, la filologia, la dimensione antropologica e simbolica e altri saperi umanistici vi sono coinvolti. Attenzione anche al paradigma dei diritti culturali, che sono essi stessi al crocevia di discipline diverse.
Il testo ha anche una forte istanza critica (nel senso di teoria critica), educativa, politica (nel senso naturalmente di polis), formativa, pedagogica. L’ermeneutica proposta è contestualizzata nelle profonde ambiguità dell’oggi: la deriva economicistica, totalitaria del sistema (Horkheimer, Adorno, Marcuse, Panikkar, Rosa etc.), ma anche le opportunità trasformative e di liberazione, necessarie e sempre più urgenti. In questo senso diventano questioni vitali del nostro tempo il dialogo interreligioso e intrareligioso, l’interculturalità e l’intraculturalità, la cultura dei diritti umani, la questione della pace, del pluralismo, dell’identità, di una visione che sia insieme capace di essere simbolica e critica, al servizio della vita. L’ermeneutica proposta ambisce ad essere critica, ma anche mistica (Panikkar), e in questo senso non può non tener conto del fenomeno religioso, che può essere sì «dinamite dei popoli» (J. Assman), ma anche straordinaria istanza trasformativa, luogo di traducibilità, di dialogo, concentrazione di valori e simboli. Tutte questioni, ripeto, non tanto e solo erudite, ma vitali, essenziali per tutti noi. La Bibbia del resto è un libro profondamente “ingressivo” e performativo: ci chiama al cammino, alla trasformazione, alla profondità, alla liberazione nostra, del nostro essere, ma anche di tutta la realtà, non importa quale sia il nostro credo o la nostra cultura. Il messaggio biblico ha una valenza anche laica, secolare, aperta a tutti, sapienziale. L’ermeneutica proposta è chiarita e spiegata teoreticamente, ma anche con esercizi di lettura, cioè con una robusta pratica esegetica. Grande attenzione pure al ruolo culturale, educativo e “critico” della Bibbia, se così letta e interpretata, nella scuola e nell’istruzione, al di là degli steccati confessionali. Si dà rilevanza pure al rapporto tra Bibbia e diritti umani e culturali.






Torna alla homepage




CARRELLO DELLA SPESA
  sono presenti
0 prodotti
 
     

Login

NEWSLETTER
inserisci la tua email:
 
 
     

Novità