Menù
Home page
Registrati
Profilo utente
I tuoi ordini
Il tuo carrello
Termini e condizioni
Offerte
Novità

Categorie
Achab
Argonavis Edizioni
Arterigere
AttilioFraccaroEditore
Autoproduzioni Fenix
Azione Sperimentale
Bébert Edizioni
ben...Essere
BFS Edizioni (Biblioteca Franco Serantini)
Biblohaus
Bizzarro!
Book Editore
Casa di Marrani
CD Musica
Centro Documentazione di Pistoia
Centro Espressioni Cinematografiche
Centro Studi Cinematografici
Cinemareale Associazione Culturale
Cinemazero
Città del Sole Edizioni
Colibri'
Diest
Dissensi Edizioni
Drago Edizioni
Ecomuseo Colombano Romean
Edicta
Edizioni Creativa
Edizioni del Faro
Edizioni L'internazionale
Edizioni Nautilus Torino
Edizioni S
Ellin Selae
EMI
Ente dello Spettacolo
Eris Edizioni
Ermes
Ferrari Editore
Frullini Edizioni
Gallino
GME Produzioni
Il Ciliegio
Il Galeone
Immanenza
Impremix
Intra Moenia
Isonomia
Istrixistrix
Jona editore
Kappa Vu
Kurumuny
L'Obliquo
La Cineteca del Friuli
La città del sole
La Fiaccola
La Mandragora
La Memoria del Mondo
La Piccola
La Rosa
La Tana
La Zattera dell'Arte
La Zisa
Lorusso Editore
Lu.Ce Edizioni
Magmata
Malanotte Autoproduzioni
Marco
Marx Ventuno
MC Editrice
Memoria Generazionale
Michele Manca Edizioni
Moroni Editore
Multimedia
Muscles
Nautilus
NonCredoLibri
Ortica Editrice
Petite Plaisance
Porfido
Progetto Accademia
Prospettiva Editrice (Civitavecchia)
Prospettiva Edizioni
Punto Rosso
Rave Up
Red Star Press
Rinascita Edizioni
Sabbiarossa Edizioni
Sala
Sankara
Savej
SEB 27
Secondavista Edizioni
Seminario Veronelli
Sensibili alle foglie
Serarcangeli
Shambhu
Sicilia Punto L Edizioni
Simple
Società di Mutuo Soccorso Ernesto de Martino
Storia Ribelle
Tabor
Tucker Film
Zambon
Zero in Condotta

CERCA
inserisci una parola:
 
 
     

offerte

FIGLI DEL SOLE



Prezzo*: € 20,00 Inserisci nel carrello  Inserisci nel carrello

*Il prezzo si intende IVA inclusa

Descrizione

Morris West

FIGLI DEL SOLE 

Prefazione di Melaine Bryan

Premessa di Salvatore Di Maio

ISBN: 978-88-8292-502-4

Pagine: 236 – Prezzo: € 20,00

“Credo che sia una delle storie più commoventi che io abbia mai letto. Vorrei che ci fosse un modo per dargli grande diffusione, affinché il piccolo Padre ottenga sicuramente aiuto per i suoi bambini napoletani”.

(Eleanor Rosevelt)

 

 

…Volevo scrivere un libro costruttivo, per indicare le cose buone e quelle cattive. Mostrare dove erano iniziate le riforme nel Sud, e l’aiuto di cui avevano bisogno per stimolare la loro crescita. Troppi scrittori – troppi scrittori italiani – avevano reso redditizio il teatro delle miserie di Napoli. Volevo fare qualcosa di più…

(Morris West)

 

 

La sensazione che corre per tutto il libro è appassionata ed indignata.

(Times literary Supplement – 1995)

 

 

Un libro arrabbiato che toccherà i cuori e le coscienze di molti.

(New York Herald Tribune – 1995)

 

 

 

…I miei amici italiani sorridevano ogni volta che mi sentivano parlare di questo libro.

“Napoli è troppo grande” dicevano, “troppo grande, troppo vecchia, troppo complessa perché tu possa comprenderla”. Non ero d’accordo con loro. Ancora no. La maggior parte di loro non era mai stata nei bassi. Nessuno di loro aveva mai trascorso lì metà del tempo che vi avevo passato io. Altrimenti avrebbero saputo che la vita lì è molto semplice, semplice come la nascita e la morte e l’atto d’amore. Non ci sono misteri nei bassi, solo il mistero di come così tante persone sopravvivano con così poco. Camminate per le strade, di giorno e di notte, e vi renderete conto che è possibile assistere di persona ad ogni momento del ciclo della vita, dal concepimento all’ultimo respiro…

…I bambini di Napoli non hanno voce. Mi sono impegnato a dargliene una. Un bambino non ha ideologia politica, non ha nazionalità. Ha solo il diritto di vivere, il diritto di sperare. Se questi diritti gli vengono negati, si compie un crimine contro l’umanità, ed ogni uomo onesto deve alzare la voce contro di esso.…

Morris West

 

 

…La famiglia! Questa è la cosa che devono capire. Siamo tutti una famiglia, tutti noi! Siamo figli e figlie di un solo Padre, arabi, greci, indiani, cinesi, anche i napoletani! Se uno di noi è malato, l’infezione contamina tutti gli altri. Un’ingiustizia fatta ad uno, è fatta all’intera famiglia. Qual è il vecchio proverbio? “Un orso tossisce al Polo Nord e un uomo muore a Pechino”…Venti anni fa in Europa iniziammo a sentire voci su campi di concentramento, di uomini uccisi in cantine buie e di bambini picchiati. Abbiamo chiuso occhi e orecchie.

Abbiamo chiuso anche i nostri cuori. Così c’è stata una guerra. E dopo la guerra, il nuovo terrore della bomba atomica, un terrore che si fa sempre più cupo ogni giorno. Ora non è una sola nazione, ma tutta la famiglia umana ad essere minacciata. E la minaccia è qui, a Napoli! La minaccia è ovunque la gente ha fame, è senza lavoro, senza speranza per se stessa o per i propri figli…

Mario Borrelli

 






Torna alla homepage




CARRELLO DELLA SPESA
  sono presenti
0 prodotti
 
     

Login

NEWSLETTER
inserisci la tua email:
 
 
     

Novità