Un anno di frontiera

12,00 €
Tasse incluse

Autore: Angelo Maddalena - 2018 - Malanotte

L’opera letteraria è intitolata “Un anno di frontiera Diari, impressioni e appunti sull’accoglienza “incompleta” dei migranti a Ventimiglia(2016-2017)”. Angelo Maddalena nel suo nuovo libro racconta le migrazioni di oggi e le nuove repressioni della solidarietà, la nuova legge Minniti Orlando, le ricadute sui territori e altro ancora. Uscito alla fine di gennaio del 2018, il libro racconta di incontri pubblici, accoglienza popolare e repressione della solidarietà migranti a Ventimiglia degli ultimi anni, ma anche in Francia, e si apre a diverse realtà di ogni luogo d’Italia, per capire cosa sta succedendo negli animi di molti di noi assediati da TV, fake news, social, giornali e programmi avvelenanti che anziché informare, deformano la realtà… Angelo si è laureato nel 1997 all’Università Cattolica di Milano con una tesi di laurea sugli emigrati italiani in Belgio. Lui ha tradotto dal francese il romanzo di Tony Santocono, “Rue des italiens”, primo romanzo di successo di un figlio di un emigrato di Villarosa in Belgio, pubblicato in francese nel 1986. Angelo collabora con la rivista Sette giorni dagli Erei al Golfo e con il blog La bottega del Barbieri. Oltre che scrittore è cantautore e narratore teatrale. Da qualche anno ha fondato una etichetta editoriale “Autoproduzioni Malanotte”. Con tale etichetta ha pubblicato, nel 2017, quattro libri di viaggio illustrati: “Buenos Aires stupor tour”, “In viaggio con Leopardi”, “Partire dal Trasimeno”, “Ricordare Milano”. Due di questi libri contengono un suo cd di canzoni allegato al libro. Angelo Maddalena lavora molto sulla memoria storica, il racconto teatrale popolare e le lotte popolari siciliane e conflitti sociali di ieri e di oggi. “Questo libro – si legge nella quarta di copertina del volume – raccoglie racconti, appunti e diari che avevo scritto tra la primavera del 2016 e l’estate 2017. È il periodo in cui ho abitato a due passi da Ventimiglia” “Nel volume – si legge ancora nell’opera – anche alcuni documenti più recenti scritti da altri collaboratori della Bottega del Barbieri, blog nel quale pubblico da alcuni anni”. “Sapere cosa è veramente accaduto a Ventimiglia – scrive Daniele Barbieri nella prefazione – e la rete di leggi e disinformazioni che da anni si costruisce contro migranti e profughi aiuta a mettere nel nostro zaino mentale anche la nuova memoria e può fare venire voglia di andare oltre, di uscire dal mugugno e agire”. “Ho sentito questo libro – afferma Angelo Maddalena urgente e necessario”.Anche quest’opera è “Autoproduzioni Malanotte”. Angelo Maddalena scrive e racconta storie della realtà anche con canzoni e monologhi teatrali. La definizione che gli si addice è quella di “Cantastorie Moderno”.