Le versioni distanti 2000-1887

15,00 €
Tasse incluse
Autore: Edward Bellamy - 2013 - ISBN 9788890629655 - Secondavista Edizioni

Le versioni distanti 2000-1887 Edward Bellamy Le versioni distanti è la traduzione di Looking backward 2000-1887, di Edward Bellamy, pubblicato nel 1888. Julian West si addormenta a Boston nel 1887 e si risveglia nel 2000 a casa del Dott. Leete, dove, oltre a innamorarsi, scopre una società più giusta e più libera. Le persone sono felici del loro lavoro, la giustizia è veramente uguale per tutti, la conoscenza è gratuita e ognuno ha le stesse possibilità di diventare quello che vuole. Il libro è un’indagine tra passato e futuro seguendo le versioni distanti dei due protagonisti, è anche la visione di un uomo che più di 100 anni fa ha immaginato il mondo attuale. Abbiamo pubblicato questo classico della letteratura utopica modificando le vecchie traduzioni, portando la nostra a essere più fedele col testo originale per avvicinarci il più possibile al suono della lingua di Bellamy. La decisione di inserire 15 illustrazioni, 15 visioni del romanzo di Velasco Vitali è stata prevista proprio per suggerire un'interpretazione nuova e critica di questo capolavoro, da parte di un artista contemporaneo che rilegge visivamente un'idea del futuro immaginato più di 100 anni fa, quel futuro che è oggi il nostro presente. NOTA SULL'AUTORE Edward Bellamy (1850 -1898). Scrittore statunitense, autore di uno dei capolavori del Romanzo Utopico: Looking backward 2000-1887. Studia legge senza esercitare mai la professione di avvocato. Si dedica al giornalismo e alla politica. Fonda nel 1891 The New Nation. Dopo aver contratto la tubercolosi è costretto ad abbandonare il giornalismo, inizia a scrivere romanzi brevi e racconti. Velasco Vitali (1960). Pittore e scultore, come illustratore ha pubblicato con i testi di Michele Mari Milano Fantasma e nel 2011 Apriti Cielo, volume che raccoglie gli acquerelli e i disegni sul tema del sacro tra i quali figurano alcuni di quelli già realizzati per la pagina culturale de "Il Corriere della Sera" con cui collabora dal 2007.Pagine 250 ISBN 978889062965515,00