IL POTERE DELLA PAROLA

13,00 €
Tasse incluse

A cura di: Sara Manzoli - 2021 - ISBN 9788832043631 - Sensibili alle Foglie

La carenza dialogica nelle relazioni tra utenti e operatori nell'istituzione psichiatrica

Questo libro nasce dall’esperienza di un cantiere di socioanalisi narrativa svolto con persone che fanno riferimento al servizio di salute mentale di Modena e provincia; un territorio che viene portato come esempio positivo a livello nazionale rispetto al proprio approccio alla cura del disagio psichico. Dalle narrazioni raccolte appare però evidente che non tutto scorra liscio come lo si racconta. La restituzione sociale del cantiere qui proposta si pone come obiettivo il mettere in luce quanto a livello di ascolto e scambio dialogico sia ancora necessario fare per poter arrivare a un reale processo di condivisione del percorso terapeutico. Spostarsi dalla centralità del farmaco alla centralità della parola sembra un passaggio imprescindibile da qualsiasi altra pratica proposta. Gli ambiti presi in considerazione sono i ricoveri psichiatrici, i dispositivi di controllo che vengono applicati nei contesti residenziali, la terapia farmacologica, lo stigma. La parte centrale delle narrazioni si spinge tuttavia verso una precisa richiesta di dialogo tra utenti e operatori, e di pratiche alternative alla cura farmacologica, nella prospettiva di elaborare una formulazione politica che modifichi radicalmente, sovvertendole, le istituzioni psichiatriche nel loro complesso.

SARA MANZOLI, operatrice militante della salute mentale, lavora per Social Point, servizio che promuove l’inclusione sociale fra utenti del servizio di salute mentale e per la cooperativa sociale Aliante in un servizio di raccordo tra famiglie bisognose di assistenza domiciliare e le lavoratrici che prestano quell’assistenza. Per queste edizioni ha pubblicato, nel 2020, Mi devi credere! Cantiere di socioanalisi narrativa svolto con un gruppo di badanti.

Hanno partecipato: Franca Camilli, Alessia Casoli, Grazia Fraccon, Gilberto Gibellini, Giorgio Grazzi, Brunella Grisendi, M.L., Milen Pisano, Simone Poggi, Roberta Quartieri, Luigi Spoto, Paolo Tagliazucchi, Emanuele Vaccaro.